Beef Brothers, il trionfo della carne

Complice il buon posto in cui si trova, in una strada di ampio passaggio, la curiosità di provare il Beef Brothers di Lusciano è cresciuta col tempo. Ci siamo quindi decisi, spinti anche dalla vista esterna, un paio di tavoli in una sorta di veranda, caratteristici e invitanti. Si tratta del locale ideale per famiglie tra l’altro.

L’interno non è enorme, ma con i tavoli ben distribuiti i posti a sedere sono più che sufficienti alla richiesta. D’altronde, l’apertura è relativamente recente e la clientela fidelizzata su altri locali non lo prende in considerazione. A torto, perché abbiamo assaggiato, nell’attesa dell’hamburger, un crocché saporito sia per cottura che per gli ingredienti utilizzati. Il formaggio ha fatto la sua parte, filante e dal buon sapore, e si è ben unito alla birra bionda, fresca e dissetante, la “Fresca” del Salento.

La scelta del panino, in realtà, è stata difficile per la grande varietà: oltre ad alcuni tipi “già fatti” sul menu, c’era la possibilità di farselo preparare scegliendo alimento per alimento, particolare presente in alcuni locali simili, ma non tutti. Qui in particolare ho optato per l’hamburger di Marchigiana, verdure grigliate, bacon e provola di Agerola, deliziosa commistione grazie anche al sapore della carne, di ottima qualità.

Il dolce, un tiramisù artigianale, e l’amaro Campano, un digestivo di fattura locale, hanno chiuso la cena con un conto più che giusto. Da riprovare senz’altro, per “creare” altri panini o lasciarsi condurre da quelli dello chef.

Paolo Merenda

Seguici sui social: