El Sangrero, il tex-mex che strizza l’occhio alla Spagna

Con alcuni amici, siamo andati a scoprire per voi l’El Sangrero di Giugliano, località Licola. Mi sono avvicinato con curiosità dato che dal menu si professa ristorante messicano, ma ho scoperto che c’era molto altro sullo stesso menu: di fatto un tex-mex con una pagina intera dedicata alle specialità spagnole.

Tacos, burrito, paella, “semplici” panini: la vasta scelta non scoraggia gli avventori, perché ogni piatto ha le sue peculiarità, tutte impreziosite dalla mano sapiente dello chef. Approfittando della presenza della sangria, la scelta del vino è stata semplice, mentre per cominciare la cena abbiamo optato per il tagliere su cui si facevano notare il burrito e la fagiolata. Ottimi gli ingredienti, freschi e appetitosi, tanto che è finito in pochi minuti. Il miglior biglietto da visita.

Desiderosi di continuare su questa falsariga, abbiamo proseguito con lo spiedone, che ricorda in realtà un churrasco rodizio. Le patatine e l’insalata, con cui viene servita la carne alla brace, hanno fatto da perfetto contorno. Ottima la cura nel cuocere e proporre bene tutti i tipi di carne sullo spiedo, grazie anche alla salsina in cui è possibile intingere i vari pezzi, e che esalta il già ricco sapore del piatto.

Abbiamo chiuso con del limoncello, e il conto ci ha sorpresi positivamente: era lecito aspettarsi di spendere di più, invece il prezzo è stato più che onesto.

Paolo Merenda

Seguici sui social: