Farina di castagne

Farina di castagne, uso in cucina e proprietà

Farina di castagne, quali utilizzi in cucina? Un piccolo excursus alla ricerca delle sue proprietà.

Farina di castagne

Le proprietà della farina di castagne sono molteplici, dato che questo ingrediente contiene i sali minerali e le vitamine che sono proprie delle castagne da cui viene ricavato. Ma la domanda su quali siano gli utilizzi in cucina è assolutamente essenziale. Molti ignorano infatti questo ingrediente, da utilizzare da solo o attraverso una commistione con altri tipi di farina.

Il primo, più importante e maggiormente conosciuto utilizzo della farina di castagne è per la realizzazione del castagnaccio. Si tratta di un dessert tipico italiano perfetto per ogni momento della giornata, a partire dalla colazione, friabile e non troppo dolce.

Naturalmente esistono numerosi dessert che possono avvalersi della farina di castagne mescolata ad altri tipi di farina – come in effetti capita con il castagnaccio. E quindi questo ingrediente può entrare nell’impasto delle torte e dei biscotti innanzi tutto. E parliamo sia di torte “calde” cioè preparate in forno, con una base di simil pan di spagna quindi, sia di torte fredde, come le torte allo yogurt che prevedono una base decisamente solida in cui si possono impastare burro, farina di castagne e biscotti sbriciolati per esempio.

Naturalmente, il nostro ingrediente può essere utilizzato anche per impasti salati, come quello della pasta o del pane. Ma è consigliabile farlo sempre con l’unione ad altri tipi di farina.

Seguici sui social: