Nessun pericolo nella Tana del Luppolo

La Tana del Luppolo di Maglie, locale associato alla Trombettiera di cui abbiamo già parlato (e che si trova esattamente si fronte, sulla stessa strada), è uno di quei pub che, già dal nome, fanno capire quanta cura ci sia nella scelta delle birre.

La carta, difatti, ne propone decine di tipi, e la mia scelta, la St. Thomas, si è rivelata adatta al piatto principale (per cui invece non ho avuto dubbi): lo stinco di maiale con alcuni contorni per esaltare il gusto della carne. Da non sottovalutare, però, i panini, con alcune opzioni molto interessanti, tra il tipo di hamburger e i formaggi presenti.

C’è da dire che lo studio per la creazione del locale è stato davvero certosino: il nome che richiama la tana si riflette nella forma interna, con una parte centrale lunga e gli spazi laterali occupati dai tavoli. Anche gli alimenti, a base principalmente di carne, sono sulla stessa lunghezza d’onda, per una esperienza “selvaggia” dall’inizio alla fine del pasto.

Nonostante sia associato alla Trombettiera i piatti sono molto diversi, segno che sono stati creati per una clientela differente, anche se di sabato sera c’è spazio sia per gruppi di ragazzi che per famiglie.
Buona la scelta di amari a fine pasto, e nessuna brutta sorpresa sul conto.

Paolo Merenda

Seguici sui social: