Osteria Exedra, cucina tradizionale al servizio del cliente

L’Osteria Exedra a Scorrano è un locale che, seppur paga un po’ la posizione non eccelsa, è da visitare assolutamente in virtù dei piatti che propone. Ci ero già stato, e avevo preso la carbonara nella versione dello chef, che ha saputo reinventare non solo quella ma molti altri piatti tipici del territorio.

La scelta degli antipasti è varia: si va dai peperoni cucinati in vari modi, alla pitta di patate, fino ad arrivare alle classiche bruschette e crocchette. La pitta di patate e i peperoni, presi in quest’occasione, hanno aperto bene il pasto, accompagnato dal pane, che qui arriva rigorosamente un po’ tostato, e da un buon vino rosato della casa.

Decidere quale prendere tra i primi, punto forte della casa, è stato difficile: alla fine ho optato per le penne “Benedetto Cavalieri” salsiccia rucola e grana, anche se il proprietario mi ha spiegato che uno dei primi in lista, gli spaghetti con pomodorini “scattarisciati” su crema di burrata, è una sua creazione, molto gettonata. La qualità della pluripremiata pasta si accompagnava bene con il condimento, un sugo leggero con esplosione di rucola e grana. I secondi, di carne, vanno dalle tagliate di cavallo a un arrosto misto che metterà d’accordo tutta la clientela.

La varietà di dolci proposta è in linea con altri locali simili, così anche i digestivi, ma come detto il punto forte è un altro. Il conto è tutto sommato conveniente, non ci si devono aspettare brutte sorprese.

Paolo Merenda

Seguici sui social: