Unplugged, piatti tipici americani che non fanno rumore

American food a Caserta.

Ci sono delle serate che finiscono con delle piacevolissime sorprese, e a volte la prenotazione in un ristorante che non va a buon fine rivela un luogo caldo con tanti piatti tipici davvero spettacolari.

È così che ho conosciuto l’Unplugged a Caserta, un pub che offre cucina tipica americana in senso lato, dai gustosissimi jalapenos messicani al formaggio, fino ai pancake con sciroppo, e molto altro. Le ricette sono preparate con perizia, anche se possono apparire standardizzate, ma in realtà non lo sono, perché contengono tanti piccolissimi dettagli che mostrano come in effetti tutto sia preparato al momento. Anche le fritture attestano questa profonda attenzione per i piatti tipici: da provare le zeppoline lardo e pepe, che uniscono un piatto tipico della campania alla bontà e al gusto di un prodotto norditaliano come il lardo.

Il tutto viene accompagnato da un’offerta interessante anche se abbastanza basilare di birra, alla spina e in bottiglia: l’offerta non è variegatissima, ma adatta a tutti i piatti che possono essere serviti.

L’ambiente complessivo è originale e interessante. Il locale offre serate a tema, come la visione di film, musica raffinata in filodiffusione con i più grandi miti del rock di tutti i tempi, giochi di società e persino un divano Central Perk style che dà ancor più l’idea di calore, di amicizia, di condivisione e di divertimento tra persone elette.

Persino la toilette è suggestiva: il soffitto è tappezzato di quotidiani le cui pagine raccontano gli iati della storia, l’affondamento del Titanic, il rapimento di Aldo Moro, gli attentati a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ma anche l’11 settembre e il crollo delle Twin Tower e avvenimenti positivi come l’Italia campione ai mondiali di calcio Spagna ’82.

E tutta questa suggestione non fa rumore, come dice il nome del locale – Unplugged, ossia non amplificato: come a volte grandi musicisti si sono esibiti con la spina staccata mostrando la loro valenza, anche questo locale, apparentemente senza fuochi d’artificio, restituisce al cliente qualcosa che sembra spesso andare perduto, l’attenzione e la cura verso i desideri del cliente stesso.