I sapori delle Murge al Caveosus

I Sassi di Matera sono il Barisano e il Caveoso, e proprio da questo importante dato è stato scelto il nome del Caveosus, notevole ristorante a Montescaglioso, paese confinante con Matera.
La tradizione, richiamata nel nome, continua nella scelta del tipo di locale, semisotterraneo, e nel menu. Con tanti boschi nelle vicinanze puntare sulla carne, di cacciagione ma non solo, e su verdure a chilometro zero è stata una scelta facile ma vincente. All’ingresso fa bella mostra di sé della verdura, ma in modo da attirare la clientela per la particolarità dell’esposizione.
I piatti forti del menu, come detto, sono anche rappresentati da affettati e carne, come abbiamo avuto modo di scoprire con delle selezioni di salumi e formaggi che hanno riempito il tavolo. Una vera e propria degustazione di prodotti locali che poteva quasi bastare da sola, dato che l’abbiamo accompagnata con dell’ottimo vino rosso.
Quel giorno eravamo anche nel pieno di un giro turistico e non volevamo rimpinzarci per restare attivi, ma alla fine ci siamo fatti consigliare dal proprietario ordinando un piatto locale, un primo, orecchiette con braciole di cavallo. Ottima scelta seppur in extremis, la carne di cavallo era cotta al punto giusto e le orecchiette avevano un sapore casereccio che dava quel tocco in più.
Non vasta la scelta di dolci, ma capace di venire incontro ai fruitori, mentre per quanto riguarda gli amari abbiamo potuto gustare il Padre Peppe, un liquore di noci ed erbe che non abbiamo trovato fuori dalla zona di Matera, nonostante sia molto diffuso e conosciuto.
Il conto è risultato non alto, bella sorpresa dopo l’abbondanza di affettati e formaggi, che ci aveva fatto pensare il contrario.

Paolo Merenda

Seguici sui social: