Spezza Pizza, l’arte della pizza a Parete

Uno dei punti forti della Campania, dal punto di vista culinario, è senza ombra di dubbio la pizza. Da Spezza Pizza a Parete, storica pizzeria presente sul territorio da molti anni, trova una delle più alte espressioni della zona, con una lievitazione e una qualità degli ingredienti superiore alla media.

Abbiamo optato per un menu classico, il frittino tipico, una bionda dai sentori fruttati e la pizza, optando per la classica margherita e la più originale trevigiana.

I fritti, zeppoline e due grossi crocchè di patate artigianali, ci hanno già fatto capire che la qualità che ricordavo di Spezza Pizza è rimasta inalterata nel corso degli anni. Il ripieno di formaggio dei crocchè, filante e saporito, ha dato all’insieme il giusto sapore su cui la birra bionda si sposava bene. Allo stesso modo anche le zeppoline, soffici e fresche.

Arrivati alla pizza, la trevigiana, a base di formaggi, salsiccia sbriciolata e funghi, è stata più che soddisfacente, così come anche la margherita, metro di paragone per capire la bontà del pizzaiolo. Abbiamo dovuto attendere pazientemente, del resto nel napoletano e nel casertano tutto si muove senza fretta, ma ne è valsa la pena – inoltre il personale è davvero gentilissimo. Il conto è stato più che giusto per quanto abbiamo consumato, e la lunga lista delle pizze ci ha fatto decidere per tornarci e poter così gustarne qualcun’altra.

Paolo Merenda

Seguici sui social: