Vendita castagne

Vendita castagne, è tempo di castagne fresche

Vendita castagne, è stata avviata da poco la raccolta e quindi le primizie possono essere sulle nostre tavole già in questi giorni.

Vendita castagne

Fa ancora troppo caldo e non vi aspettavate le caldarroste? Al di là della temperatura – tanto più che l’umidità aumenta e inizia a fare freschino – la voglia di caldarroste c’è sempre per quello che ci riguarda. Per cui ogni anno accogliamo con gioia la notizia della raccolta delle castagne primizie. Nella zona di Roccamonfina e di Conca della Campania, per esempio. nei giorni scorsi, intorno al 10 settembre, è partita infatti la raccolta della tempestiva.

Si tratta di una peculiarità di quel territorio e quindi è una castagna assolutamente speciale. Dalla raccolta alla vendita castagne, c’è una filiera lunga e complessa – per la verità chi lavora nell’ambito del commercio delle caldarroste, in barba al pregiudizio, lavora con costanza tutto l’anno, perché la filiera inizia proprio dagli alberi, ma noi, per spiegarvela, questa fase la saltiamo.

Dopo la raccolta, le castagne vengono sottoposte a varie cernite, tra cui una prima per individuare i frutti che non possono essere venduti perché attaccati dai parassiti oppure guasti, e un’altra per suddividerle per pezzatura, che è la misura di grandezza delle castagne. Dopo aver escluso le castagne con la pezzatura più grossa – che sono destinate esclusivamente alla vendita all’ingrosso – si può partire con la vendita al dettaglio. E così le castagne arrivano sulle nostre tavole e diventano caldarroste (ma anche un sacco di altre cose).

Seguici sui social: